Attualità

  • Ambiente,  Attualità,  Trasporti

    La TAV: una grande opera dal grande impatto ambientale

    Si sente sempre più spesso parlare della Tav Torino-Lyon come una grande opera strategica, ma qual è l’impatto che quest’opera ha sull’ambiente? Quali sono gli effetti che avrà sulla popolazione della Valle di Susa? Innanzitutto, un forte problema è quello legato alla distribuzione d’acqua, in quanto molti acquedotti della Val di Susa non hanno la capacità di soddisfare le richieste delle immense infrastrutture che servirebbero per la realizzazione del TAV. Consideriamo anche la presenza di amianto nel sottosuolo: basti pensare ai danni causati al Mugello proprio per la presenza di amianto quando venne costruita la tratta Firenze – Bologna; amianto poi lasciato nelle zone boschive tra Mugello e la Piana…

    Commenti disabilitati su La TAV: una grande opera dal grande impatto ambientale
  • Ambiente,  Attualità,  Territorio

    Da riserva a resort: qual è il futuro di Colle foresta?

    La sentenza del Tar avvenuta lo scorso mese, ha accolto il ricorso della Pagliaroli che aveva chiesto all’amministrazione comunale di San Vito Chietino di chiudere il procedimento amministrativo con l’approvazione del Piano di lottizzazione, adottato dall’ex giunta Catenaro il 30 ottobre 2015 e ha portato di nuovo all’ attenzione della giunta comunale il caso del resort. Il sindaco di San Vito Chietino, Emiliano Bozzelli ha dichiarato: «Lavoriamo su due fronti: quello giuridico, con l’appello al Consiglio di Stato, affidato ai legali Paolo Colasante e Simone Herbert, e sulle procedure, le parti delle delibere che il Tar non ha dichiarato illegittime. Abbiamo presentato al Consiglio di Stato», spiega il sindaco, «alcune…

    Commenti disabilitati su Da riserva a resort: qual è il futuro di Colle foresta?
  • Ambiente,  Attualità,  Mondo

    Il Ciad: dove cambiamento climatico e land grabbing stanno mettendo in ginocchio un’intera nazione

    Ogni anno milioni di persone sono costrette ad abbandonare le loro terre natie a causa di disastri ambientali, nel 2020 milioni di persone sono state costrette a emigrare in cerca di condizioni di vita migliori e più stabili. Un esempio tra tutti è la situazione che si protrae da anni in Ciad. In Ciad la corsa al petrolio aveva svegliato così tante speranze per lo sviluppo del paese è divenuto, dopo anni di sfruttamento, un incubo che ha trasformato il sognato paradiso in inferno. Dall’altro lato recenti rilevazioni satellitari hanno lanciato l’allarme sulle condizioni dì salute dei lago, che già da qualche anno preoccupa gli scienziati in quanto rischia di…

    Commenti disabilitati su Il Ciad: dove cambiamento climatico e land grabbing stanno mettendo in ginocchio un’intera nazione
  • Attualità,  Trasporti

    La TAV: è davvero un’opera strategica?

    Quando si discute di Tav da quasi trent’anni. La sigla indica, in generale, le ferrovie ad alta velocità, ma nel dibattito pubblico italiano vuol dire una cosa sola: il progetto che coinvolge il nuovo asse ferroviario tra Italia e Francia e, più nello specifico, tra Torino e Lione. La lunghezza complessiva del tracciato è di 270 km, di cui il 30% (81 km) in Italia e il 70%(189 km) in Francia , e un doppio tunnel di più di 60 km Perchè la Tav è stata ed è oggetto di contestazioni da parte della popolazione della val di susa? È davvero un opera strategicamente importante? La maggior parte dei treni…

    Commenti disabilitati su La TAV: è davvero un’opera strategica?
  • Ambiente,  Attualità

    Un normale pomeriggio a Bussi sul Tirino

    Sembra una giornata come le altre a Bussi sul Tirino, normale, ma la normalità in questo paesino di 2000 abitanti sembra ormai un lontano ricordo. Era il 2007 quando a Bussi sul Tirino venne scoperta la più grande discarica abusiva d’Europa: veleni targati Montedison sparsi su 170mila ettari, con 700mila persone che per 25 anni hanno bevuto l’acqua contaminata dell’acquedotto di Campo Pozzi. In realtà già dagli anni ’70 le industrie chimiche presenti nel territorio sversano rifiuti cancerogeni contaminando il terreno e andando a inquinare le falde acquifere, avvelenando così tutti gli abitanti della valle di Pescara. Il silenzio del paesino all’improvviso è rotto dal suono a lutto delle campane.…

    Commenti disabilitati su Un normale pomeriggio a Bussi sul Tirino
  • Attualità

    L’esperienza del Covid-19

    L’11 marzo 2020 l’OMS dichiarò il Covid-19 pandemia mondiale e ad oggi ci troviamo ad un anno di distanza da una notizia che ha completamente stravolto le nostre vite. Questo virus, così piccolo e all’apparenza insignificante è riuscito, invece, a distruggere e a portare con se morte e dolore non facendo sconti a nessuno. La pandemia ha modificato radicalmente tutto e in poco tempo abbiamo dovuto fare i conti con una nuova realtà. In questa nuova attualità abbiamo dovuto imparare ad affrontare e a convivere quotidianamente con notizie dolorose ed abbiamo appreso cosa vuol dire respirare con più fatica a causa di una mascherina che è diventato, ormai, un oggetto…

  • Attualità

    La libertà di espressione è il Ddl Zan

    Negli ultimi tempi avete sicuramente sentito parlare del Ddl Zan che è una proposta di legge nata su iniziativa di Alessandro Zan, che ha riunito le diverse proposte che contrastano gli atteggiamenti omofobi e le discriminazioni di genere, di orientamento sessuale e di disabilità. La legge, se approvata, servirebbe ad estendere le pene già previste dall’articolo 604 bis, andando a porre sullo stesso piano comportamenti razziali e omofobi. Allo stesso tempo amplia la legge Mancino che è un atto legislativo che sanziona e condanna frasi, azioni e slogan che incitano all’odio, alla violenza e alla discriminazione.Il decreto prevede la reclusione fino a un anno e sei mesi o una multa…

    Commenti disabilitati su La libertà di espressione è il Ddl Zan